Come attivare Sim PosteMobile

Se abbiamo deciso di attivare una SIM PosteMobile, ti consigliamo di leggere attentamente tutti i capitoli seguenti, per valutare se vale la pena attivare una nuova SIM con questo operatore virtuale.

PosteMobile è una nota società di telecomunicazioni sia di posta personale che elettronica. Ormai in Italia ci sono tanti modi per attivare vari servizi, ma PosteMobile è una di quelle riconosciute e assolutamente fidate.

In questo articolo ti insegneremo come attivare la sim PosteMobile e i suoi semplici passaggi, in modo da non morire nel intento.

Copertura PosteMobile

PosteMobile essendo un operatore virtuale, non dispone di antenne proprie per coprire il territorio italiano, ma piuttosto “presta” le antenne di un operatore reale, il quale in questo caso è Wind Tre. Per verificare la copertura PosteMobile è sufficiente andare sui siti per verificare la copertura Wind e la copertura 3 Italia. Copertura post-mobile

Le aree coperte in rosso brillante hanno una copertura LTE ad alta velocità, mentre le aree in rosso chiaro hanno una copertura LTE o 3G limitata; Le aree ad alta velocità non coperte sono visibili come aree incolori. I due operatori hanno unito le loro risorse, così possiamo navigare con le antenne dell’uno o dell’altro in modo intercambiabile.

Le statistiche mostrano una copertura 4G LTE del 98,1%, sicuramente un buon risultato per Wind Tre e di conseguenza anche per PosteMobile, che possiamo sfruttare ad alta velocità in tutte le principali città italiane e in buona parte del territorio italiano.

Come attivare Sim PosteMobile

Ora che abbiamo maggiori informazioni su PosteMobile, ti mostreremo come pagare facilmente abbonamenti e fatture. Gli abbonamenti alla carta SIM mobile verranno pagati scalando il credito residuo sulla nostra linea. Sarà sufficiente effettuare una ricarica periodica per continuare ad utilizzarli.

Primo passaggio aprire la página:

Per ricaricare una SIM PosteMobile è sufficiente aprire il sito dedicato e cliccare in alto su Ricarica PosteMobile

Secondo passaggio Accesso:

Ora effettuiamo il login con le nostre credenziali Poste Italiane, scegliamo la denominazione e il numero da ricaricare e poi indichiamo il metodo di pagamento che verrà utilizzato (carta di credito o PayPal).

Visto il legame con Poste Italiane, possiamo utilizzare anche una delle carte di pagamento offerte dall’ufficio postale (PostePay o BancoPosta) Oppure addebitare la spesa direttamente sul conto corrente postale, per avere sempre tutto sotto controllo. Possiamo pagare le fatture di Postemobile. Una volta sia ricevuto il pagamento postale con addebito diretto sul conto corrente. Per ricaricare e pagare le bollette PosteMobile possiamo anche utilizzare una delle applicazioni elencate di seguito:

Per maggiori informazioni possiamo leggere anche l’applicazione e i servizi di PosteMobile sul sito.

Conclusione e raccomandazioni

Se le offerte di PosteMobile ci hanno convinto, possiamo richiedere la nostra nuova SIM (anche in portabilità) presso un qualsiasi ufficio postale o seguendo la procedura di attivazione online, per ricevere la SIM direttamente a casa tramite corriere.

Per valutare anche le offerte di altri operatori, ti consigliamo di leggere le nostre guide su Le migliori tariffe per Internet mobile (Tim, Tre, Wind, Vodafone, ecc.) E Le migliori offerte Internet LTE / 3G, per navigare senza rete fissa.